domenica 2 settembre 2012

IL MIO CREDERCI

IL MIO CREDERCI
Non ho paura della vita e neppure del mio passato.Anche la vita meno felice ha le sue ore di sole e i suoi fiorellini in mezzo alla sabbia e alle pietraie.

La vita è degna di essere vissuta, e il mio crederci mi aiuterà a rendere ciò una verità. Se è vero che la vita non ha un significato suo, sono io che devo attribuirglielo.

Il tempo che passa è una benedizione.Non è una condanna, ma è la vita che scorre per noi nel nostro cammino, ma per riconoscere il Giusto, dobbiamo necessariamente aver tracciato un 
Sentiero Errante.
CUORE DI DONNA 
Quando il cuore di una donna piange nessuno lo sente e nessuno può guarirlo o controllarlo, meglio lasciarlo piangere perche c'è il rischio che può accumulare sempre di più, sempre di più, fino a che non riesce più contenere nulla. Solo il tempo può guarire le sue ferite. Quando piange il cuore di una donna il silenzio scompare, perché quel suo pianto, quel suo tormento stordisce tutto l'essere che in esso vive. Quando va via lascia il ricordo di quel pianto e tanta amarezza, ma ci sarà sempre qualche dono nascosto: Basta nutrire il pensiero della memoria, riempiendo valigie, rimaste vuote di emozioni nel tempo, poi il dolore sparisce e si riprende coscienza, e si capisce che desiderare di morire è troppo e che la vita e pur sempre un bellissimo dono...
 E VALE LA PENA VIVERLA .
IL TEMPO CI  APPARTIENE .
Non sprechiamo il nostro tempo,poichè è limitato. Prendiamolo per ascoltarci, per parlare o per restare in silenzio. 
***
Prendiamo il tempo, questo tempo che sfugge alla vita, ma solo per per amare, affinché ci dia  la tenerezza passata, e rendiamolo costruttivo e non distruttivo.
***
Non esiste il domani senza l'oggi, viviamo oggi se vogliamo assaporare il domani.Non cerchiamo di vivere l'impossibile, ma godiamoci il nostro possibile e ogni giorno rendiamolo speciale.
***
È nel cambiamento apprezziamo le cose nuove che prima temevamo che venissero solo per mettere confusione nella nostra vita.

Se non accettiamo le sfumature della vita, non viviamo, ma sopravviviamo che è ben diverso.
***
 Viviamo la nostra vita con degli precisi obiettivi, perché vivere alla giornata...
 SIAMO TUTTI CAPACE .
MAGICA LUNA 
Tu magica luna d'argento che mi porti lontano dolce e misteriosa. Stanotte chiacchiereremo insieme tra i sentieri nudi di un algido inverno.
*** 
Ti racconterò di me delle mie paure, delle mie speranze perdute ,dei miei sogni rubati alle clessidre della vita.
***
 Busserò alle sillabe dell'alba sorseggiando perle di rugiada ai rami della saggezza. 
***
Lascerò a te le mie vergini speranze prima che il sole dell'aurora porti via l'innocenza dei miei sogni di poeta e così potrà e il mio cuore gioire mentre il mio animo sentirò rifiorire.
***
Scrisse un saggio: La saggezza cessa di essere saggezza quando diventa troppo orgogliosa per 
***
piangere, troppo austera per ridere e troppo piena di se per vedere altro che se stessa.    La saggezza non è nulla se non...
 CONDUCE ALLA FELICITA'  
VIVERE  FELICI .
La Felicità è come una stella, possiamo vederla brillare ma non possiamo raggiungerla! 
***
Per vivere felice ci vogliono tanti motivi, ma per sentirci  felici , basta volerlo!   Ci basta poco , ma quel poco deve essere importante.
***
E pur sperando in qualcosa di meglio, non dimentichiamo  che già adesso stiamo  bene...
 ANCHE SENZA VOLERLO .
L'AMORE NON VA ELEMOSINATO 
Il vero amore sta nel dare è ricevere per la sua stessa natura. L'essere umano ha bisogno d'amore come una pianta di sole e di acqua per potersi sviluppare. 
***
Bisogno di ricevere amore -  bisogno di darne. Se non amiamo qualcuno non sentiamo il bisogno di dare ne ricevere amore, il nostro bisogno è accompagnato dal sentimento che stiamo già vivendo.
***
 Se è un periodo che non proviamo qualcosa di intenso per qualcuno, non abbiamo bisogno di manifestare nulla. 
***
Purtroppo la vita non sempre ci regala persone che hanno voglia di amare ed essere amati. " L'amore non va elemosinato mai" 

11 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Le ali del tempo sono la mia libertà,la mia forza, la mia fantasia la mia fortuna . Grazie a loro trovo rifugio dove nessuno potrà trovarmi .Grazie a loro vedo cose più lontane del mio naso ed imparo altri modi di vivere e di pensare vedo orizzonti per cui vale la pena di continuare a volare finchè ne avrò forza!Spero di avere sempre cura delle mie ali con la speranza che sapranno portarmi oltre e soprattutto rendermi una persona migliore e libera di agire e di pensare .

Lina-solopoesie ha detto...

AMO IL SILENZIO
Il silenzio viene apprezzato solo dai sognatori ,ci aiuta a guardare il mondo che è intorno a noi per non farci dimenticare di soffermarci,almeno per un po',sul mondo dentro di noi che e sa dare ancora tanto amore ..kant ha voluto che sulla sua tomba fosse indicata questa frase:''il cielo stellato sopra di me e la legge morale dentro di me''è evidente che per vedere la bellezza di un cielo pieno di stelle occorre il silenzio aprire gli occhi,ma se non si chiudono mai non si possiamo scoprire la legge morale dentro di noi,che nella concezione del filosofo è parte del mondo che ci appartiene,che è dentro in ciascuno di noi .E dico:ssssssss: SILENZIO!!!

Lina-solopoesie ha detto...

Nella vita bisogna imparare che anche le cose negative ci fanno maturare , ci fanno crescere .Sarebbe troppo facile sorridere alle cose bella . Io non credo nel destino , il proverbio che dice "aiutati che dio ti aiuta" è verissimo .Certo che ci sono persone fragili che non possano farcela purtroppo, sono quelle persone più sensibili di altre , meno forti d'animo e devono fare ancora più fatica e allora anche nelle situazioni brutte dobbiamo vedere i lati positivi in ogni cosa ,reagire sempre e non smettere di sperare.E vedremo che il mondo e la fortuna ci sorriderà un po di più.

Lina-solopoesie ha detto...

Non finiremo mai di conoscere noi stessi e mai scopriremo come siamo veramente. Ognuno si sente in modo diverso a seconda delle situazioni, poi senza accorgercene ci mettiamo una "maschera" quella che mostriamo al pubblico. Dove ci mostriamo forti e determinati quando magari dentro si è il contrario. Di questo non c'è da vergognarsi. La vita non da certezze, la vita è tutto un mistero continuo da scoprire, fatta di tanti perché l'uomo è debole e nullo ed è subordinato alla volontà divina e quindi al destino. Ecco perché cerchiamo sempre delle certezze, che spesso non riusciamo mai trovare!

Lina-solopoesie ha detto...

Ho scoperto che la vita non non sta nelle cose complicate ma in quelle semplici. Ho scoperto che esiste un modo di vita non uguale per tutti, che ci sono persone coraggiose che combattono per i propri ideali, e non hanno bisogno di bandiere perché lavorano nel silenzio e parlano con chi ha cuore per sentirle. Ho scoperto che una croce senza amore diventa solo una tortura, perché la vita senza amore non ha nessun senso. Ho piantato con amore il mio giardino e lo decorato ogni giorno con l'anima, e non aspetterò che altri mi portino i fiori. Voglio fare della mia vita un bel cantiere di tante opportunità a fin che io sia felice.

Lina-solopoesie ha detto...

È una luce speciale quella che fa comprendere e vedere l'Anima. Riflette lo stato d'amore che vive dentro di me, ecco perché la mia l'anima non piange mai, più tosto è la bellezza dell'anima che mi fa emozionare e quindi quando piange il mio spirito è perché si accorge di quanto il mondo sia bello con gli occhi dell'anima. E un'esperienza bella è unica essere anima perché si capisce l'universo. L'amore è conoscenza e la conoscenza è amore.

Lina-solopoesie ha detto...

Il valore di una carezza e di una parola detta col cuore è quello che il tempo non riuscirà a cancellare,è quello che nei momenti più bui ci darà la forza per sorridere e in quelli più difficili il coraggio per andare avanti. Volevo da bambina una sola carezza e una parola detta col cuore e un pezzettino di vita...ma di vita vera.Volevo da bambina un calore umano. Volevo che che ogni mio dolore fosse a un proiettile nel mare e mai sul cuore, indagai la mia memoria senza volerne cambiare la storia, ma solo quando presi coscienza fu così che cambiò la mia esistenza.Odiando il dolore questo mi permise di conoscere la vera felicità.

Lina-solopoesie ha detto...

La primavera non la trovo nel tempo ,per che la possiedo nel cuore .Quando sono felice tutto sembra più bello e sorrido alla mia felicità. Sorrido alle piccole cose ma resto sempre in silenzio quando sono triste!Ma poi arriva il momento per me di lottare per ciò che merito , non per ciò che voglio dalla vita .

Lina-solopoesie ha detto...

È fondamentale per me riuscire a carpire l'essenza della gioia che vivo,e gelosamente la trattengo nel cuore per difenderla dal dolore. Dove anche la disperazione si inchina di fronte alla speranza.La sfida della vita sta nel trovare un raggio di luce in ogni avvenimento, ma soprattutto anche in quelli negativi.Lascio sempre che il sole possa splendere sul mio viso, solo il buio potrà oscurare il mio cammino.

Lina-solopoesie ha detto...

E bello parlare sempre d'amore . Dovremmo vivere tutti d'amore . Amore per la vita , per la famiglia , per gli amici . vivere dell'essenza stessa della vita, nutrirci di questi attimi di felicità per accoglierli in noi ogni volta che decidono di venirci a fare visita, aprendo le nostre porte quando il nostro cuore ci fa udire la sua voce non curiamoci dove ci troviamo , per che le emozioni non conoscono ne ora ne luogo e quando ci investono non possiamo fare a meno di restarne travolti .L'importante è metterci in pellegrinaggio tenendoli stretti per mano questi emozioni e lasciare che nessuno ce li può porti via, ma tenerli ben stretti nei nostri cuori .

Lina-solopoesie ha detto...

Voglia di urlare
La tristezza e la rabbia ,sono due sentimenti uno vicino all'altro ,e tutte e due hanno bisogno di essere sfogate.Ci si arrabbia perchè accade sempre qualcosa che distrugge o intacca la felicità. Ci si arrabbia con se stessi, perchè ancora una volta ci si lascia prendere e sopraffare dalla tristezza. Ci si arrabbia perchè la felicità è difficile da mantenere . Ci si arrabbia con quel qualcosa che rende triste e allora si rincorrere al pianto perchè è, liberatorio. A volte alcune cose ci si appendono al cuore come zavorre di piombo,ed esso farebbero di tutto per volare in alto, si tenta di agganciarsi alle molecole d'aria che escono con violenza dai polmoni,e si cerca di aggrapparsi ad una lacrima, ma proprio non ci riesce.Allora quando si vorrebbe urlare, non resta che altro che mettersi in mano al tempo, perchè rallentasse quei battiti concitati,è sciolga quei nodi trettissimi, per far cadere quei pesi per gridare al mondo quello che siamo e quello che proviamo ,quel pensiero che per cuote la nostra mente è gridarlo al mondo, di volare e conoscere nuovi cieli, è gridare al mondo "Anche io ce l'ho fatta"