lunedì 23 luglio 2012

IL LIBRO DELLA VITA

IL LIBRO DELLA VITA
Vivere la vita è come scrivere un libro bello o brutto che sia . Nella pagina delle cose certe che volevo  io dalla vita ci sono scritte poche righe,

 fra l'altro qualcuna anche a matita ,ma scritte con sicurezza e determinazione .Ho scritto prima il racconto, e poi il titolo.

Penso che in ogni momento del mio oggi sto già scrivendo il mio passato.Quello che ricorderò...quello che mi porterò per sempre, è qui e adesso. 

Faccio che sia pieno di sole, faccio che sia più bello che posso ,provo per quello che mi riesce ... ma provo  . Il segreto della vita è tutto quì , accettare ogni cosa come viene e capire il motivo della sua
... venuta .
LACRIME DI DONNA . 
Ci sono donne che camminano controvento da una vita.Ci sono donne che hanno occhi profondi e sconosciuti come oceani.
***
Ci sono donne che in silenzio fanno ballare la propria anima su una spiaggia al tramonto, se ti fermi un istante le puoi sorprendere mentre lottano  contro il proprio istinto mentre fanno passeggiare il proprio dolore a piedi nudi affrontando onde che ad ogni mareggiata sono sempre più  minacciose.
***
Ci sono donne che con i loro occhi fotografano quegli splendidi ma così fugaci attimi in cui si sentono abbracciate dall’amore, sperando di mantenerli vivi e colorati per sempre.
***
Se apri gli occhi un istante le puoi osservare mentre disseminano briciole di se stesse, lungo il percorso verso quel treno che le porterà via.
***
Mentre urlano la loro rabbia contro vetri tremolanti di una casa diventata prigione,mentre sorridono di disperazione a chi le vorrebbe far tornare alla vita di sempre.
***
Ci sono donne che hanno fatto un nodo per ogni loro lacrima sperando che arrivi qualcuno a scioglierli. Non fermare il cuore di una donna, niente vale di più. Non far piangere una donna,ogni lacrima è un po’ di lei stessa che se ne va.
***
 E' tu uomo .Non farla aspettare da sola ed impaurita seduta sul confine della solitudine, e se la vuoi amarla  ,fallo davvero,con tutto te stesso,stringila e proteggila -lotta per lei -piangi con lei…donale il più bel raggio di sole.
***
Ogni giorno tieni sempre accesa quella luce nei suoi occhi ,quella luce è speranza…è amore…è puro spirito…è vento, è la più bella stella di ogni notte...
 E DI OGNI FIRMAMENTO .

 LA FIAMMELLA DELL'AMORE 
La nostra luce è quella fiammella che non si spegne mai, anche se debole sa sempre indicarci la strada quando ci sentiamo smarriti,riscaldandoci col col suo tepore.
***
Si chiama la fiammella dell'amore che è ognuno  di noi può, sia nel dare che ricevere perché se si dovesse spegnersi ci si ritrova in un grande abisso oscuro di dolore e solitudine, da cui solo se
*** 
riusciamo a riaccendere un' altra fiammella possiamo uscire di nuovo verso la luce della vita .L'amore non si può avere a comando, è un regalo di un cuore a un altro cuore , e vive  finché...
HA QUALCOSA DA AMARE .

2 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

Posso dire che io sono in armonia con il mio spirito e il mio essere semplicemente umano . Sono in pace con la natura che mi circonda, una natura, magnifica,donata a noi essere umani che ci siamo dimostrati purtroppo immeritevoli di tale dono , e per questo ogni mattina appena il sole carezza il mio viso io ringrazio il buon Dio per avermi creata, avermi resa un essere umano e aver creato tutto ciò che mi circonda, ed io mi riprometto di impegnarmi, e di rendere tutto quello che mi circonda....sempre più umano e più vivibile se sono in pace con me steesa .Solo così posso sentirmi in pace e comunicare la mia pace agli altri.Non provare invidia, non sentirmi superiore a nessuno e cercare di non ferire .La pace e' quel benessere interiore che mi fa sorridere di tutto e mi aiuta nel difficile cammino della vita.

Lina-solopoesie ha detto...

Se voglio davvero qualcosa, troverò una strada;se davvero non la voglia , troverò ogni volta una scusa.Il segreto per andare avanti nella vita e iniziare ,senza clamore, senza,preavviso, senza , dolore né sollievo. Anche se volte perdo un pezzo della mia vita senza avere avuto alcuna certezza della sua importanza.