lunedì 24 agosto 2009

LA RECITA DELLA VITA


LA RECITA DELLA VITA 
Se la vita è una commedia,sicuramente e molto diversa dalla commedia che vediamo in teatro. Quando la commedia finisce , il sipario si abbassa e gli attori che hanno partecipato tornano alla loro vita di tutti i giorni .
***
Si tolgono la maschera e ne indossano un' altra e si da inizio a un'altra commedia che si chiama vita.E così anche noi diventiamo attori anche noi recitiamo delle parti che a volte non hanno nulla a che vedere con ciò che siamo e vorremmo vivere diversamente, fingiamo pur di non far vedere chi siamo, e andiamo avanti - scena dopo scena ,seguendo la scia per paura delle nostre fragilità.
***
Poi improvvisamente ci accorgiamo che quello che stiamo vivendo non ci piace - stiamo recitando una parte che non vorremmo più portare avanti per cambiare qualche scena per noi o per noi .
***
Raccogliere i vari pezzettini del nostro puzzle che dobbiamo ricomporre e tirare fuori tutto il coraggio per combattere, con le unghie e con i denti e andiamo avanti, aggrappandoci ad ogni cosa che che possa cambiare la trama di questa commedia.
***
Ma in realtà non accettiamo la sfida che ci viene imposta dalla vita, e continuiamo con il nostro destino che vuole prendersi gioco di noi .Io ho giocato per non perdere ma mai per vincere .
Il finale l'ho stabilito io ma anche la vita che me lo ha imposto.
***
 Ora felice mi arrendo non voglio più combattere , e so che nessun nessun'altra recita devo più fare. Nessun'altra parte devo interpretare.
***
Ora la mia vita è tornata nelle mie mani e vicino al palcoscenico della mia vita- per recitare una parte vera e nobile quella scelta da me di moglie di madre e di nonna, tutto il resto ormai non ha più ...
 HA PIU' NESSUNA IMPORTANZA. 
IL TEATRO DELLA VITA 
Faccio mio il pensiero del saggio: Ognuno scrive e riscrive il suo copione preferito , lo recita, caratterizzando il personaggio che crede di dover interpretare in quell’opera monumentale, a tratti tragica, drammatica, sentimentale, romantica e a volte persino comica, chiamata vita.
***
Ognuno sale su quel palco e si deve ritagliare una parte, piccola o grande che essa sia poco importa, perché in quel momento, quello è il suo tempo, in quell’attimo lui, per lui diviene il protagonista assoluto, padrone della scena, questo a prescindere se sia solo comparsa o grande attore, perché ci mette l’anima e ci aggiunge anche il cuore. 
***
Perché come è risaputo, questo è il teatro della vita, un’opera sempre in cartellone, senza mai concedere una replica o una pausa di riflessione. Dove non ci sono spettatori, perché siamo tutti perennemente attori.
***
E’ vero c’è chi dimentica la battuta e resta silenzioso, o chi non sa più quale sia il suo ruolo, ma la recita va avanti e di quel silenzio e di quello smarrimento nessuno se ne avvede, perché pensano che faccia parte del mestiere, dell’attore consumato che perde il filo e dove meglio crede lo riallaccia, solo per rendere più vera e più ...
 AUTENTICA LA SUA FACCIA .

LA RECITA DELLA VITA .
La vita è una recita dove io sul palcoscenico della vita,io posso recitare la mia parte, non sempre la posso scegliere la commedia, anche se fossi , un attrice di talento posso sempre improvvisare.
***
La vita è bella proprio per questo perché   nel recitare mi fa essere magnanima e ladra nel regalare e rubare...lacrime e sorrisi.Infondo Anche nelle favole, ad un certo punto c'è sempre qualcuno che  
...piange.

LA VITA DA E TOGLIE 
Tra la mia anima e il mio corpo ci sono tante piccole finestre, da lì, se sono aperte, passano ogni emozioni, se sono socchiuse filtrano appena,ma solo l'amore le può spalancare tutte insieme e di colpo, come una raffica di vento.
***
La felicità  più che cercarla devo trovarla in me  e non cercarla altrove come se fosse una cosa estranea da me .Posso sperare che la vita mi dia quello che desidero oppure posso desiderare quello che la vita mi dà.Solo cosi posso  scatenare in me un sentimento ...
 DI FELICITA'
NESSUNO E'... PERFETTO 
Scrisse un saggio: Conosci te stesso? Potrai rispondere di sì senza paura di sbagliare quando scoprirai in te stesso più difetti di quanti ne vedano gli 
Trovo giusta questa affermazione .
****
Infatti quando più studio me stessa per conoscermi meglio , quando più scavo più scopro la mia ignoranza. I miei difetti li conoscono tutti.Non sono in grado di nasconderli,li espongo in bella vista come avvertimento. 
****
Sono incostante, anche se coerente.Sono molto sensibile , ma cerco di nascondere questa mia sensibilità facendo vedere agli altri che sono forte. Che ho una corazza che mi protegge. Ma in realtà crollo facilmente e con la stessa facilità mi rialzo. Scavo a fondo in ogni cosa , e non non mi fermo all'apparenza.
****
Sono un po' autocritica pigra ma solo a livelli olimpionici, lunatica e un po' permalosa. Sono eccessivamente ordinata , diciamo un pò "svizzera" voglio che tutto sia perfetto e ordinato.
Mi definiscono una formichina...ma generosa . 
****
Di carattere sono un' ansiosa ma ciò non mi impedisce di fare ugualmente quello che devo fare, anzi!posso dire che lo faccio anche meglio.
****
E per finire il peggiore di miei difetti è credere in tutto ciò che mi dicono e sperarci!Ma so essere molto paziente con chi se lo merita e dolce quando occorre. 
****
Questi sono i miei difetti, ma sfido i pochi fortunati a conoscere i miei meriti. E' proprio vero ...
NESSUNO E'PERFETTO.
LA VITA VA VISSUTA . 
Ci sono tante ragioni per vivere: vivere per noi stessi , per la nostra  famiglia,e  per tutte le persone che ci  vogliono bene. La vita molte volte è iniquo  con noi.
***
 Un giorno ci svegliamo e siamo felici , per il solo fatto che stiamo bene, e sembra che tutto il mondo ci ami . La vita  e cosi: a volte prende a volte da,la ragione di vivere,è vivere assaporando la vita fin che possiamo e guardiamo sempre avanti e non molliamo  mai.
***
 La vita è fatta di alti e bassi e nessuno ha  mai detto che sarebbe stato semplice, ma spetta a noi, alla nostra forza di volontà saper  tirare avanti con coraggio e  determinazione . 
***
Partiamo vincenti e finiamo perdenti! ma dimostriamo  al nostro destino che siamo forti, poichè spetta a noi crearci una vita tranquilla ...basta solo volerlo!
***
Auguriamoci di cuore di ritrovare  la forza dentro di noi  che ci  permetterà di andare avanti. Lo so che  e dura ma bisogna sempre pensare che prima o poi andrò meglio,perchè la vita è un dono unico e prezioso che abbiamo ricevuto e, per questo...
 MERITA DI ESSERE VISSUTA . 

IL MIO TRAMONTO .
La vita non si può Ingannare .Dicono che sia un'istinto naturale sbattere le ali per volare.
***
A me basta solo il coraggio di alzarmi in volo, anche con le ali ancorate perchè se il vento mi portasse lontano forse non potrei più atterrare. Un tramonto ci sarà sempre per me anche quando voglio la luce ...
VOGLIO LA LUCE .

 LE VIRTU' ESISTENTI .
La Vita è uno scrigno colmo di esperienze, che nutrono la saggezza e fanno gioire la nostra  anima.
***
Andiamo  in pace in mezzo alla confusione per ricordarci  quale pace può esserci nel silenzio della nostra  anima, dove abbiamo  posto ogni bene dentro di noi .
****
Sappiamo  che nella vita ci sarà sempre qualcuno che è più bravo di noi ,ma non lasciamo  che questo ci  renda ciechi di fronte alle virtù esistenti.
***
Altre persone combattono per alti ideali,guardano il mondo così com'è e lo amano ,e dovunque, la vita, è piena di atti di eroismo. Ed io in questo mondo sono me stessa,credo in ciò che dico,e faccio ciò che credo.
***
Prendo con dolcezza l'esperienza degli anni, lasciando andare, garbatamente,le cose della mia amata giovinezza.
****
Rafforzo il mio spirito per difendermi dalle sventure improvvise, ma non affliggerò con fantasie oscure molte paure.
***
Sono figlia dell'universo,non meno degli alberi e delle stelle. Perciò sono in pace con Dio e con la mia coscienza,comunque io lo concepisca,e qualunque siano le mie aspirazioni.
****
 E  nella rumorosa confusione della vita,conservo la pace nella mia anima,e quello dello spirito, e cerco  di  mantenerla anche in mezzo a tutte le tempeste della vita.
****
Non ci può essere nessuna felicità se le cose in cui credo sono diverse...
 DALLE COSE CHE FACCIO .

  UN NUOVO GIORNO.
Non importa  cosa ho pensato, creduto, sentito o fatto in precedenza.Questo è un nuovo giorno.
Volgo lo sguardo e sorridi al mondo, la luce degli occhi miei illuminerà il giusto sentiero della 
****
vita che è  un' espressione della bellezza dello spirito; Vivere è un sogno e se creo un mio sogno con Amore, la vita diventa un opera d'arte.
****
Nulla si combatte, nulla si vince, se non tutto si conquista!Perchè non c'è delusione più grande di essere delusi di noi stessi.
***
La nostra vita non è altro che il fiume,rinvigorisce di nuovo con le piogge d'ottimismo...
 FATTE DI GOCCE D'AMORE .

UN MARE DI PIACERE.
Se vivessi in un mare di piacere mi lascerei trascinare ben presto in basso e stordirmi, e in esso annegherei .
***
 Chi mai, vorrebbe annegare nel dolore? Io no! Mi preoccupo di tenermi bene a galla, guai a lasciarmi andare!
***
Riconoscente accoglio quelle piccole gocce che misericordiose per qualche attimo rischiarano i bui flutti in mi ci dibatto, per il piacere.
***
 Ma per essere definita tale,devo assomigliare a una minuscola e  brillante goccia che cade in un mare di torbido dolore.
***
Guarderò nel profondo di me,ascolterò  il mio respiro e troveò amore in ogni angolo della mia anima e in ogni  ...
  BATTITO DEL MIO CUORE. 

LE MIE NOSTALGIE.
Oggi il mio cielo è ricamato di nuvole.Rinasce in me la speranza.O mio signore! un nuovo giorno mi doni,fà che quando scende la sera io te lo possa restituire colmo dei miei doni.
***
Voglio riempire di lacrime le mie nostalgie per vagare nei sogni cosparso di litanìe.
**
La penna difenderà le mie paure e vedrò sirene profumarsi d'avventure.Mi narrerà un giacobino le sue rivoluzioni e riderò per le...
 MIE ZINGARE EMOZIONI .

 IO E LA SOLITUDINE.
Adoro la solitudine, quando posso stare sola trovo me stessa, e faccio conoscenza, trovo che non sempre porta ad un risultato negativo,
***
 anzi, mi costringe ad utilizzare quella straordinaria forza interiore che ho sempre posseduto, ma che non ho mai avuto bisogno di tirar fuori.
***
Sono testarda, umile ,posso essere tutto e il contrario di tutto.Amo la vita ma non odio di certo la morte.Sono solo io e basta .
**
Detesto le persone che si definiscono perfette! Amo le mie imperfezioni e appena...
  POSSO  NE RAGGIUNGO UNA .

 UN CUORE SULLE NUVOLE.
A volte con la mente seppellisco una parte di me tanto in profondità da dimenticarmi che esista!
***
Chiudo gli occhi, poggio il mio cuore sulla nuvola più alta e più lontana dai rumori della mente e lascio che la mia 
***
anima lo spinga lentamente e insieme al vento e la pioggia lo porterà dove la tristezza non potrà 
 POTRA' PIU' RAGGIUNGERLO.

 VOGLIA DI SCRIVERE . 
Sono quì a riflettere su ciò che scrivo e dico, e quando la mia ragione vuole sapere troppo è necessario che crearmi degli alibi per liberare l'animo dalle trappole dei ragionamenti,
***
 e da quì la mia voglia di scrivere , finché il stato d'animo viene appagato. Oltre si migliora il contenuto ma non la veridicità di ciò che ...
 VOGLIO TRASMETTERE .

  MI BASTA QUEL CHE HO.
La vita è come un'infinita partita a scacchi: a volte devo perdere dei pezzi per andare avanti, ci vogliono strategia e coraggio, 
***
a volte sono messa all'angolo e sta a me tirarmi fuori, e, se sono abbastanza brava, alla fine, ne esco a testa alta e vincitrice .
***
Apprezzo cio che ho ,anche se una volta credevo di meritare di più. Bè! ora sto sto bene qui, nella mia casetta , non ho bisogno di grandi 
***
scoperte o di folli emozioni per essere felice. Mi basta ciò che ho, che è sempre di più...
  DI QUELLO CHE MERITO.

 UNA CAREZZA SUL CUORE . 
Quando una carezza sul cuore ha la stessa delicatezza di un battito d'ali di farfalla,
***
 possiamo anche schiudere la nostra anima al mondo, e se ci perdiamo nell'infinito buio di noi stessi , non dimentichiamoci che ...
 ABBIAMO ANCORA LE STELLE .

UN NUOVO GIORNO PER ME.
Ogni è un giorno nuovo per me .Oggi sono felice ho creato nel mio cuore una barriera che è a prova di dolore: c'è l'estinzione per un qualsiasi forma di attaccamento.
***
Stanotte ho fatto un bel sogno , mi sono svegliata; respiro ancora vivo.Sbuccerò il mio cuore come fosse fiore,lo aprirò al vento e poi al sole,lo nutrirò di speranza
****
 e di sogno,fino a che non arriverà un nuovo giorno, per tramutare in poesia.
***
Intingo l'inchiostro per i miei versi. Il nero, anche se scuro mi dipingerà quella pagina bianca...
 CHE IO CHIAMO VITA 

LA MIA ISOLA
Quando penso a "l'isola che non c'è" subito mi viene in mente che per Peter Pan quell'isola è il luogo dell'anima dove divertirsi e stare in compagnia rimanendo per sempre bambini.
*
Un posto dove non bisogna pensare a risolvere problemi, perché la maggiore difficoltà "dell'isola che non c'è" consiste in quella per cui non c'è mai niente di faticoso da fare, ma solo divertirsi attraverso la comunicazione.
*
Ciò che caratterizza questo spazio speciale è che è affollato di ricordi, soprattutto quelli belli che fanno sognare o quelli che ti portano a costruire castelli in aria. 
*
Sto parlando di un mondo dove potersi raccontare senza aver paura dei giudizi altrui, un cosmo particolare il quale diventa così eccezionale perché lo puoi condividere con altre anime a te affini.
*
In quest’universo Peter Pan può vivere una condizione perenne a lui cara, dalla quale non vuole distaccarsi proprio perché rispecchia la sua anima alla quale è in grado di dispensare emozioni inimmaginabili...
*
Per essere sincera, io quest'isola la sto cercando da sempre, fin da quando ero bambina, per rifugiarmi in un guscio accogliente dove non esistono sofferenza, solitudine, cattiverie; dove tutti possono vivere felici e contenti.
*
Ogni volta che la inseguivo, sbagliavo sempre strada, eppure le indicazioni erano ben precise.
Purtroppo non è facile rintracciarla, ma non bisogna mai perdere la speranza.
*
 L'isola che non c'è costituisce una metafora della vita che può sostenerci e aiutarci ad andare avanti per migliorarci e  ...
 TROVARE LA FELICITA'

8 commenti:

Dulce ha detto...

Grazie Lina.
Un Abrazzo
Dulce

Lina-solopoesie ha detto...

La vita potrebbe essere tutta rose e fiore se impariamo ad essere in pace con noi stessi. Quando ci relazioniamo in maniera equilibrata agli eventi. Quando insomma per quanto ci è possibile riusciamo a governare la nostra vita a darle uno scopo un senso e a portare a termini tutti i nostri obiettivi. Quando ci svegliamo al mattino e abbiamo energie da vendere e quando ci addormentiamo la sera e abbiamo un sorriso stampato sul cuscino per che siamo soddisfatti di ciò che ci siamo guadagnato e ciò che la vita ci ha regalato quel giorno.La vita diventa rose e fiori quando impariamo a godertela ed apprezzarla in tutta la sua bellezza.

Lina-solopoesie ha detto...

Non è una lacrima a far capire se noi stiamo piangendo, così come non è un sorriso a far capire se stiamo ridendo. Se solo pensiamo quante cose si possono nascondere dietro un sorriso o una lacrima .Non ci resta che guardare sempre oltre: , abbattiamo le lacrime e scaviamo il cielo , spogliamo il sole e sorridiamo, anche per chi aspetta le nostre lacrime, e sorridiamo comunque e ovunque per noi stessi per che abbiamo bisogno di sorridere per essere felici .

Lina-solopoesie ha detto...

Non leggo per cercare nuove idee ma per illuminare ciò che già so . Attraverso le parole e i pensieri di altri riesco a far luce su certi aspetti di me stessa celati nel profondo, invisibili ma già presenti nella mente .

Lina-solopoesie ha detto...

Se potessi vedere i giorni su di un grafico, questo sarebbe lineare, anzi! Piatto. Ho imparato ad accontentarmi, a contenere le mie emozioni, ad essere composta, seria, posata, rispettosa nelle regole, non dire, non fare, non.... respirare. A questo punto tutto tutto ok, avrò tutto quanto è necessario per il mio sostentamento, ma dimentico di avere un anima: le mie emozioni costano, e per un battito in più dovrò osare, e mettermi a rischio, coprirmi il viso, chiudermi a guscio ed essere pronta ad incassare, ad essere giudicata e giustiziata più volte, fino a quando non mi capiranno che la mia è solo la rabbia di non riuscire ad essere diversa, che mio malgrado mi spinge ad essere uguali ad... altri.

Lina-solopoesie ha detto...

Si dice che l' indifferenza è il peso morto della storia , ma non solo, io direi che l'indifferenza è il peso morto di tutto.Ogni volta che rileggo questi estratti mi fa davvero impressione , sentire che poco o niente è cambiato. Anzi, forse qualcosa è cambiato: che di intellettuali come Gramsci, di queste coscienze lucide e coraggiose ce ne sono sempre meno, mi pare, e se ne ha sempre più bisogno.C'è una citazione di Gramsci che mi ha sempre accompagnato :"la mia praticità consiste in questo: nel sapere che a battere la testa contro il muro è la testa a rompersi e non il muro."Anche Che Guevara lasciò un giusto messaggio che mai dimenticherò : "Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo."

Lina-solopoesie ha detto...

Si dice che l' indifferenza è il peso morto della storia , ma non solo, io direi che l'indifferenza è il peso morto di tutto.Ogni volta che rileggo questi estratti mi fa davvero impressione , sentire che poco o niente è cambiato. Anzi, forse qualcosa è cambiato: che di intellettuali come Gramsci, di queste coscienze lucide e coraggiose ce ne sono sempre meno, mi pare, e se ne ha sempre più bisogno.C'è una citazione di Gramsci che mi ha sempre accompagnato :"la mia praticità consiste in questo: nel sapere che a battere la testa contro il muro è la testa a rompersi e non il muro."Anche Che Guevara lasciò un giusto messaggio che mai dimenticherò : "Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo."

Lina-solopoesie ha detto...

Se non abbiamo trovato ciò che cercavamo non è detto che non esista , probabilmente abbiamo solo visto nel posto sbagliato . Fortunato colui che sa cosa cerca , e anche se la ricerca non terminerà ,e avrà sempre un traguardo di fronte a se! Non sappiamo mai se diventeremo importanti nella vita , ma una cosa è certa , rimaniamo sempre noi stessi , e questo sarà il nostro traguardo più grande .Combattiamo sempre, ma per vivere e non per morire .Ed io Lina faccio dei miei dolori la mia forza , e penso a quanto sia grande la soddisfazione di dire"cara vita ho vinto ancora io"