domenica 5 agosto 2012

L'UCE D'AMORE

LA LUCE D'AMORE 
La vita è un dono . Si piange per le gioie e per dolori. Io ogni volta che piango per aver troppo amato il giorno dopo amo di più. 
*****
 Ogni lacrima per amore è una goccia d'amore va via dal cuore.Sono come una stella diurne, rinasco ogni giorno riscaldata dal sole nella speranza che qualcuno 
*****
aspetta il mio passaggio, sprigionando una luce d'amore,  un chiarore , indelebile che avvolge la mia anima, illumina i  pensieri  e li fa sbocciare  dentro di me. Non la confonderò quella luce con la primavera è solo qualcosa che si
... avvererà domani .

Pagine bianche 
Pagine  bianche  sempre pronte ad accogliere pensieri e riflessi, rendendo gioiosi e importanti    anche i giorni più banali .Pagine  bianche, dove ogni  traccia di inchiostro tracciano quelle immense dell'anima, le quali  riaffiorano dolcemente
**
.Pagine bianche  ,pagine di vita non scritte, racchiuse nella monotonia dei giorni sempre uguali, giorni senza emozioni ,senza colori, dove la vita si assopisce. Pagine  bianche, preziosi custodi di mille possibili segreti, che possono  risvegliare e donare emozioni, invadendole  di luci e colori .
***
Pagine  bianche, dove la propria anima nella sua piena totalità imprigiona ogni pensiero muto nel  quale si chiudono tanti ricordi. Pagine  bianche per ricordare al nostro cuore una storia già scritta e  che ritorna  contro la propria volontà, sussurrandoci che è  in' attesa di nuovi colori e di nuove sfumature, che la vita ci dona e che  solo un'anima colma  può recepire.
***
 In questo manto di  nuova luce e colori  anche la malinconia si veste di  gioia .  Pagine  bianche, senza punti di riferimento, senza certezze ma  con un punto interrogativo, sul quale  l'uomo si sofferma  su dettagli molto spesso negativi, nei quali  la bellezza della vita scompare.
***
Un punto interrogativo grande come una montagna che solo il fuoco e  il vento lo potranno  distruggere, mentre noi ci innalzeremo   verso  cieli azzurri, dove il tempo non è tempo, e in questo spazio senza tempo voleremo liberi nell'eternità, dove non ci sono pagine bianche e ne punto interrogativo, ne pagine... bianche.Lina Viglione 

RINCORRERE LA FELICITA'
 Nella vita aspettiamo sempre a qualcosa mentre si rincorriamo  altro.Sembra che uno scopo nella vita non ci sia mai , se non quello di viverla .La felicità non è irraggiungibile è alla portata di tutti, perché nasce da dentro .
***
 Non si trova  nelle cose - nei successi , ma alberga in noi.Non viviamo la  vita nel timore di essere felice a scapito di altri,la felicità degli altri è loro, come la nostra appartiene solo a noi . Fuggire da noi stessi non serve.
***
E se ci capita di sentirci tristi o privi di stimoli, pensiamo a questa frase che dice:"la felicità non è una meta ma un modo di viaggiare " e noi cerchiamo di intraprendere questo viaggio ne vale la pena. E se crediamo in questo siamo ad un passo dalla felicità . 
**
Scrive un saggio: Una buona regola di vita è avere sempre il cuore un pò più tenero della testa.Anche se il timore avrà sempre più argomenti, noi  scegliamo sempre  la speranza, perchè proprio quando si crede che sia tutto finito che... Tutto comincia.Lina Viglione 

IL LINGUAGGIO DELL'ANIMA.
La semplicità del nostro Io non potrà mai far invecchiare la nostra anima!Lei è il nostro regno privato, ed è il cuore il passaggio segreto per potervi accedere.
***
Possiamo attraversare il mondo, ridere , fuggire tra un luogo e l'altro da chi non ci  ama o che noi amiamo   troppo,ma non riusciremo  mai a fuggire dalla nostra anima che continua a conservare tutto, perchè ciò che dentro  non conosce  linguaggi.
***
 Noi siamo fatti  così, abbiamo  la pelle fatta  di solo anima .La bontà del cuore è la culla della nostra  anima e i nostri occhi ne sono lo specchio e quando gli occhi ci  brillano l'anima ride, se gli occhi ci  lacrimano  e  l'anima soffre.
Ma solo la felicità del cuore ci  darà la pace dell'anima . E se sentiamo che il cuore ci  scoppia in petto , facciamo  un bel respiro ,prendiamo  la nostra  anima abbracciamola  e camminiamo  tranquilli e felici . Ci sarà sempre un raggio di sole alla fine della vita .Lina.Viglione
UN MONDO DI FANTASIA .
Scrive un esperto: L’uomo è nato per creare. La vocazione umana è quella di immaginare, inventare, osare nuove imprese.La cultura non è possedere un magazzino ben fornito di notizie, ma è la capacità che la nostra mente ha di comprendere la vita, il posto che vi teniamo, i nostri rapporti con gli altri uomini...
***
Ha cultura chi ha coscienza di sé e del tutto, chi sente la relazione con tutti gli altri esseri. Cosicché essere colto, essere filosofo lo può chiunque voglia. Noi viviamo in un mondo di fantasia. Io lo so perché sono in uno di quei mondi, e in effetti raramente mi arriva la posta laggiù ...
IL PREMIO DELLA VITA 
Un vero fallimento nella  vita non porta il nome di qualcun altro, ma il nostro . Non piangiamo  se qualche traguardo non   raggiunto,quello non è un fallimento.
***
 Se non accettiamo  di perdere, non possiamo  vincere.Il vero fallimento è quando non ci rialziamo e non  ci riproviamo. Il successo arriva per ciò che sono  disposti  a fare per raggiungerlo .
***
 Se vinciamo verremo  premiati,se perdiamo e accettiamo la sconfitta saremo premiati dalla vita .A volte un vincitore è semplicemente un sognatore che non ha mai mollato. Se non seguiamo i nostri sogni  qualcuno ci ....
COSTRINGERA' A SEGUIRE I SUOI .

IL TEATRO DELLA VITA 
Faccio mio il pensiero del saggio: Ognuno scrive e riscrive il suo copione preferito , lo recita, caratterizzando il personaggio che crede di dover interpretare in quell’opera monumentale, a tratti tragica, drammatica, sentimentale, romantica e a volte persino comica, chiamata vita.
***
Ognuno sale su quel palco e si deve ritagliare una parte, piccola o grande che essa sia poco importa, perché in quel momento, quello è il suo tempo, in quell’attimo lui, per lui diviene il protagonista assoluto, padrone della scena, questo a prescindere se sia solo comparsa o grande attore, perché ci mette l’anima e ci aggiunge anche il cuore. 
***
Perché come è risaputo, questo è il teatro della vita, un’opera sempre in cartellone, senza mai concedere una replica o una pausa di riflessione. Dove non ci sono spettatori, perché siamo tutti perennemente attori.
***
E’ vero c’è chi dimentica la battuta e resta silenzioso, o chi non sa più quale sia il suo ruolo, ma la recita va avanti e di quel silenzio e di quello smarrimento nessuno se ne avvede, perché pensano che faccia parte del mestiere, dell’attore consumato che perde il filo e dove meglio crede lo riallaccia, solo per rendere più vera e più ...
 AUTENTICA LA SUA FACCIA .
Lina Viglione .
LA RECITA DELLA VITA .
La vita è una recita dove io sul palcoscenico della vita,io posso recitare la mia parte, non sempre la posso scegliere la commedia, anche se fossi , un attrice di talento posso sempre improvvisare.
***
La vita è bella proprio per questo perché   nel recitare mi fa essere magnanima e ladra nel regalare e rubare...lacrime e sorrisi.Infondo Anche nelle favole, ad un certo punto c'è sempre...
 QUALCUNO CHE PIANGE .
Lina Viglione 


LA VITA E' UNA COMMEDIA . 
Se la vita è una commedia,sicuramente e molto diversa dalla commedia che vediamo in teatro. Quando la commedia finisce , il sipario si abbassa e gli attori che hanno partecipato tornano alla loro vita di tutti i giorni .
****
Si tolgono la maschera e ne indossano un' altra e si da inizio a un'altra commedia che si chiama vita.E così anche noi diventiamo attori anche noi recitiamo delle parti che a volte non hanno nulla a che vedere con ciò che siamo e vorremmo vivere diversamente, fingiamo pur di non far vedere chi siamo, e andiamo avanti - scena dopo scena ,seguendo la scia per paura delle nostre fragilità.
***
Poi improvvisamente ci accorgiamo che quello che stiamo vivendo non ci piace - stiamo recitando una parte che non vorremmo più portare avanti per cambiare qualche scena per noi o per noi .
****
Raccogliere i vari pezzettini del nostro puzzle che dobbiamo ricomporre e tirare fuori tutto il coraggio per combattere, con le unghie e con i denti e andiamo avanti, aggrappandoci ad ogni cosa che che possa cambiare la trama di questa commedia.
***
Ma in realtà non accettiamo la sfida che ci viene imposta dalla vita, e continuiamo con il nostro destino che vuole prendersi gioco di noi .Io ho giocato per non perdere ma mai per vincere .
Il finale l'ho stabilito io ma anche la vita che me lo ha imposto. Ora felice mi arrendo non voglio più combattere , e so che nessun nessun'altra recita devo più fare, e nessun'altra parte devo interpretare.
****
Ora la mia vita è tornata nelle mie mani e vicino al palcoscenico della mia vita- per recitare una parte vera e nobile quella scelta da me di moglie di madre tutto il resto ormai non ha più ...
 HA PIU' NESSUNA IMPORTANZA. 
Lina Viglione 


9 commenti:

Lina-solopoesie ha detto...

....La nostra luce è quella fiammella che non si spegne mai, anche se debole sa sempre indicarci la strada quando ci sentiamo smarriti,riscaldandoci col col suo tepore.
Si chiama la fiammella dell'amore che è ognuno di noi può sia nel dare che ricevere perché se si dovesse spegnersi ci si ritrova in un grande abisso oscuro di dolore e solitudine da cui solo se riusciamo a riaccendere un' altra fiammella possiamo uscire di nuovo verso la luce della vita ...quella vera .

Lina-solopoesie ha detto...

♥IL SENSO DI LIBERTA'♥
Come l'acqua,sono gentile e forte, sono gentile abbastanza per seguire il corso naturale della terra e forte abbastanza per insorgere e riformare il mondo. Ho sempre qualcosa da scrivere e raccontare , a volte i miei pensieri li affido ai corsi d'acqua e scopro quanto è bello lasciarmi andare e farmi trascinare da quello splendido fiume interno che possiedo dentro di me , e che mi portano in posti splendidi a meno che io non voglia modificare il corso dell'acqua. Non c'è niente di più eletrizzante e inebriante del senso di liberta' e appagamento che la natura mi può regalare . La mia anima libera insiegue come una bamibina la gioia semplice del....MOMENTO ♥.

Lina-solopoesie ha detto...

L'AMORE EUN ' UN ONDA .
Gli amori come nascano finiscono sono come i treni che percorrono i binari, si fermano e poi si muovono veloci.sono come pugni di grano seminato sul solco di una terra che aspetta di germinare. sono come le mele più le mordi più ti fanno bene. Sono come i fuochi del cammino in una sera d’inverno.L’amore, dai giovani è come un raggio di sole una lacrima di luna, come il cielo stellato come, un grappolo d’uva, come un calice. piangente.L’amore è ...un’onda.

Lina-solopoesie ha detto...

IL VIAGGIO DELLA VITA
Viene la notte e viene il giorno .Come fa luce, così fa buio l'alba e il tramonto non si trascurano mai .Sempre uguale è questo viaggio della vita , sta a me saperlo trovare.Sempre compassione e amore mi accompagnano per sere buone a volte , meno buone , tanto so chi mi accudisce. Solo da me dipende, posso elevarmi o trascurarmi. L'unica forza che mi può aiutare è l'amore del mio cuore . C'è vita nella vita, c'è pure felicità. Un nuovo raggio di sole mi illuminerà scalderà, e sublime la luce che emanerà e l'effetto che mi darà .Non si finisce mai di sognare è la vita...Lasciamola fare.

Lina-solopoesie ha detto...

Non permetterò che le avversità della vita possano sopraffarmi, rendendomi artefice di un'esistenza monotona : lotterò audacemente per la mia felicità e Se, riesco a vedere una goccia di rugiada.Resto ferma a guardarla un instante scoprirò il colore dell'arcobaleno e vedrò un mondo nuovo ,una nuova alba nel cuore e farò in modo che la felicità sia il mio unico Vizio.

Lina-solopoesie ha detto...

Voglio accendere tutte le stelle sopra il cielo e colorarle di luci scintillanti. Voglio cancellare le grigie nuvole,e dipingerle di soffice bianco, che siano abbozzate a tratti, a incorniciare l'infinito azzurro.Voglio disegnare la pioggia, che quando cade sul mio viso purifica la mia anima, e porta via ogni dolore. Raccolgo la mezza luna, che sia il mio sorriso nelle notti fredde e buie a illuminare il cielo , quando il gelo dell'inverno verrà ad abbracciarmi . Giungerà di nuovo la primavera per far capolino il sole. Mi farò riscaldare dai suoi primi, tiepidi raggi , e mi saranno di conforto dopo il lungo inverno per dipingere la mia vita.

Lina-solopoesie ha detto...

Si dice che l' indifferenza è il peso morto della storia , ma non solo, io direi che l'indifferenza è il peso morto di tutto.Ogni volta che rileggo questi estratti mi fa davvero impressione , sentire che poco o niente è cambiato. Anzi, forse qualcosa è cambiato: che di intellettuali come Gramsci, di queste coscienze lucide e coraggiose ce ne sono sempre meno, mi pare, e se ne ha sempre più bisogno.C'è una citazione di Gramsci che mi ha sempre accompagnato :"la mia praticità consiste in questo: nel sapere che a battere la testa contro il muro è la testa a rompersi e non il muro."Anche Che Guevara lasciò un giusto messaggio che mai dimenticherò : "Soprattutto, nel più profondo di voi stessi, siate capaci di sentire ogni ingiustizia commessa contro chiunque in qualunque parte del mondo."

Lina-solopoesie ha detto...

Nella vita cercando in me stessa non tutto quello che ho trovato mi è piaciuto. Sognavo di essere perfetta e mi ritrovo piena di difetti.La perfezione è cosi difficile da raggiungere e nessuno mai ci è riuscito, e l'ha mai vista da farla diventare un mito.Forse è più facile dire che non esiste invece di cercare di raggiungerla . La verità è che spesso non mi accontento di quello che ho ottenuto . Anche quando il massimo mi sembra di averlo raggiunto, desidero sempre qualcosa altro . Sarà che ciò che ho già mi sembra troppo piccolo rispetto a ciò che avrei voluto? Eppure dalla vita non voglio la felicità, voglio solo non essere triste. Ma nonostante i miei difetti anche con un forte vento riesco sempre a restare in equilibrio sulla trave oscillante di questa meravigliosa vita .

Lina-solopoesie ha detto...

ciaooo 2012