lunedì 20 giugno 2011

IL MIO MONDO





IL MONDO DI....LINA
Il mondo è nato prima di me 
e prima che mi accorgessi di vivere, la mia anima
era già nel vento e mi aspettava.
Al mio primo respiro ho avuto la certezza di non essere sola nel mio mondo.Vorrei sempre sentire il soffio della vita che salisse dal 
profondo della mia anima , che mi spingesse sempre dove il vuoto non fosse padrone.Vorrei sempre avere la forza di rompere il silenzio con il fruscio dei miei pensieri.
Vorrei continuare ad aprire gli occhi ogni mattina per contare con un grande sorriso le mie rughe.
Vorrei rivedermi ogni mattina assomigliare 
sempre di più alla mia anima che mi spingesse sempre dove il vuoto non fosse padrone.
Vorrei che la mia anima candida potesse brillare negli abissi dei più profondi mari , ed ascoltare la 

dolce melodia del silenzio, della pace e della solitudine, per viaggiare nell'impossibile delle stelle ,per conoscere i loro segreti e per custodirli nell'impossibile dei miei pensieri .
Vorrei rivedere nella luce della mia anima tutti i volti appartenuti al mio mondo.Ma ho la certezza che il mio mondo e ci sarà  anche quando chiederò di chiudere la luce ....
PER ANDARE A DORMIRE.
Fermiamoci un attimo e godiamoci appieno le bellezze della vita, anche se spesso sono troppo breve per saggiarne il candore. Ma se non ci fossero le tempeste non vi sarebbero quiete per farci contemplare il sereno, essendo ciechi e sordi al suo fievole richiamo e così ci perdiamo anche quei pochi raggi di sole che la vita ci riserva. Fermiamoci un solo attimo e ascoltiamo il silenzio tutte le volte che si presenta. Apprezziamo ogni istante e poi perderci tra mille sogni ed il nulla... notevole ed indispensabile per recuperare le forze e sapere che il peggio ormai è passato e che, anche se a fatica, stiamo finalmente risalendo.



3 commenti:

Tomaso ha detto...

Grazie cara Lina di averlo messo pure te nel blog tuo dei premi.
io lo già fatto...
L'amicizia ü una cosa invisibile ma molto penetrante dentro di noi.
Un abbraccio forte cara amica.
Tomaso

Lina-solopoesie ha detto...

Nel tempo di burrasca io preferisco il silenzio attraverso lui, mi rigenero, rifletto, e sopravvivo a molte dure scosse! È il mio migliore amico il silenzio, forse è l unico che veramente mi ascolta e con lui mi apro e mi confido e riesco pure a ragionarci. Certe volte il silenzio è un momento di stacco; un momento dove davvero entro in contatto con me stessa, con la mia anima e riesco a sentire tutto ciò che penso.

Lina-solopoesie ha detto...

ciaoooooooo