martedì 28 settembre 2010

IL FIORE DELLA VITA

♥IL FIORE DELLA VITA♥
La nostra vita è un fiore curiamolo .La nostra vita è come un fiore..amiamolo . Un fiore sboccia per per mostrare tutta la sua bellezza alla luce del sole .
*****
Così è la nostra vita.Impariamo a vivere come un fiore e sorridiamo al cielo,e così la nostra felicità,splenderà come un fiore alla luce del
...sole.
IL SUONO DEL GONG .
La vita è un raggio di sole, ma  delle volte le nuvole ne oscurano la  sua luminosità,  ma poi venti caldi come l'amore,
***
 la speranza fanno sì che quel raggio di sole torni a splendere più intenso e più luminoso di prima .
****
Le difficoltà che si devono superare nella vita non sono  altro che gradini per arrivare in cima.

Io faccio come il pugile finito al tappeto che  prima di rialzarsi, aspetta il suono del gong per interrompere il conteggio dell'arbitro...
 E SALVARSI DAL K.O.

  LA MIA BARCA . 
La mia vita è come il mare,ed  io non sono altro che una piccola barchetta che naviga tra due eternità.
***
 Infatti la culla dove sono nata ha la forma di quella barca che deve attraversare il grande mare.
***
Quanto più io sentirò la mia vita come compito, tanto più essa mi apparirà significativa.
***
Sarò un bravo marinaio, alzerò le vele per cogliere il vento,per saper reggere il timone durante le tempeste, per tenere vicina l'ancora...
 PER UN APPRODO SICURO .

 L'ARTE DI SORRIDERE .
L'arte della vita  nel tempo sta nell'imparare a soffrire e nell'imparare a sorridere.
****
In questo viaggio non si danno strade in piano, sono tutte o salite o discese.Il tempo non si ferma ad ammirare la gloria, se ne serve e passa oltre.
***
Non importa quanto qualificati o meritevoli siamo, non potremmo mai raggiungere una vita migliore fino a che non potremmo immaginarcela e permettere a noi stessi di sognarla... 
 E ANCHE DI AVERLA .

 LA MIA STELLA. 
La vita non si limita a ciò che si può o non si può vedere.
***
A me piacerebbe vedere se alla fine della mia esistenza io non sia stato solamente come una  piccola stella che, in mezzo ad altre infinite stelle sapeva brillare meglio che al sole.
***
Ma si sentiva sola in quel quel grande universo e mai ...
 NESSUNO SI ACCORSE DI LEI .

 IL MIO TRAMONTO 
La vita non si può ingannare .Dicono che sia un'istinto naturale sbattere le ali per volare.
****
A me basta solo il coraggio di alzarmi in volo, anche con le ali ancorate perchè se il vento mi portasse lontano forse non potrei più atterrare.Un tramonto c'è sempre per me , anche quando...
VOGLIO ANCORA LA LUCE 

  LA LINGUA Dell'AMORE.
Da oggi non conterò più i miei passi, se non quelli che vanno al ritmo della musica.
***
Non più corsa smorzerà il mio fiato, se non quella che va da qui all'eternità.
***
Mai più voce corromperà il mio cuore, se non quella di coloro che parlano con la lingua dell'amore.
***
 Proseguo incessantemente sulla via del bene, sconfiggo senza fatica il male, accogliendo in mé il primo grande concetto ...
 DEL PENSIERO POSITIVO .

 La sfera dei sentimenti 
La vita gira e rigira anche attraverso noi , come potremmo altrimenti capire il bene ed il male se non attraverso la via pratica? Quante volte con la mente vorremmo tornare in questo mondo ,chi per amore , chi per riparare i propri errori, chi per aiutare gli altri, insomma la terra gira perché siamo noi spingere la terra. Anch'essa ha un cuore, anch'essa è una grandiosa macro anima di un qualcosa di più grande. Anch'essa ha i sui cicli, anch'essa ama gli uomini e tutto della creazione, ma gli uomini si sono scordati della madre terra.Intanto il tempo passa e spesso ci sono eventi irripetibili che come nel mio dire “u pessu e' pessu” in cui non è più permesso di riparare.Curiamo la sfera dei sentimenti ma anche quella dei pensieri. Curiamo le nostre ferite e sviluppiamo i sentimenti positivi verso noi stessi e gli altri .

6 commenti:

José Gonçalves ha detto...

Olá Lina,

Já comentei um pouco este tema, de abandono de alguns pelo Estado que os deveria cuidar e respeitar, no blog da minha amiga Marianna.

Apenas quero reforçar, que esta Sociedade de Consumo em que vivemos, e que nos dita as regras de quem é quem e quem está aonde, é uma Sociedade que despreza tudo aquilo que não produza riqueza para essa mesma Sociedade!

Abandona-se os idosos, quando os mesmos, após uma árdua vida de trabalho, produzindo riqueza para a Sociedade, não conseguem mais cumprir essa missão. E são jogados ao abandono porque os filhos, também fruto da Sociedade de Consumo em que estão inseridos, não têm possibilidade de tratar dos seus progenitores porque têm que trabalhar, produzir riqueza. Ou então, passam rápidamente ao estatuto pouco abonatório de "Desempregado", e daí ao estatuto de "Indigente", pedinte sem eira nem beira, é um pequeno passo. E aí, muito menos condições de cuidadrem dos seus progenitores existem!!!

Depois dos idosos, temos os deficientes, aqueles que por um qualquer erro da natureza, não deles obviamente, são também colocados em depósitos apenas porque não têm capacidade de produzir riqueza. No entender do Estado, da Sociedade de Consumo que nos rege, essas "criaturas" não prestam!!!

Depois dos idosos e dos deficientes, temos os Indigentes, aqueles que por qualquer azar da vida, um qualquer acidente de percurso, deixaram de ter direito a um Lar, deixaram de ter direito a assistência pela própria Sociedade!

É!

Esta Sociedade de Consumo em que vivemos é mesmo muito cruel e produz de seguida seres muito cruéis, capazes até de maltratarem os seus descendentes e ascendentes, apenas para não serem absorvidos pela situação, para não serem também eles considerados de inúteis!!!

Vá-se lá entender esta Sociedade de Consumo que nós mesmos construimos!!!

Um abraço e até sempre,

José Gonçalves
(Guimarães)

Lina-solopoesie ha detto...

JOSE'
Purtroppo sono riuscita a tradurre il commento .
So che sei molto bravo a scrivere in Italiano... Se me lo traduci mi farebbe piacere perchè e un argomento che e interessa tutti ... Suppongo anche dalle tue parte succedono quest cose ...
Ciao e grazie
LINA

Marianna ha detto...

grazie lina per averlo postato grazie per aver capito il significato ...lo sai che io scrivo sempre "passate e ritirate" tu eri compresa perchè ti voglio bene .
Perchè tu sai donare amicizia e cordialita' a tutti ciao e grazie ancora

Paola ha detto...

Ciao Lina, grazie! Bacione

Pupottina ha detto...

sì, dovrebbe essere sempre così!

buon mercoledì di pioggia (da me)

^______________^

Lina-solopoesie ha detto...

ciaooo